Doc Teroldego Rotaliano

Clesuræ 1,5L

Teroldego Rotaliano Clesurae Magnum

Doc Teroldego Rotaliano

Clesuræ 1,5L

“Le note varietali stupende del Teroldego al suo massimo livello attingibile di concentrazione, la sua stupenda dolcezza mentosa, la sua confettura di ciliegia nera. Poi la maestosa finezza di base (..) Un gran vino, fra i migliori rossi italiani in assoluto vista la sua massima ricchezza di amore, la sua integrità enologica esecutiva veramente illibata”.

da Luca Maroni – 96 punti – Annuario dei Migliori Vini Italiani 2019

 

Vedi il prodotto

Svuota
COD: N/A Categoria:

“Le note varietali stupende del Teroldego al suo massimo livello attingibile di concentrazione, la sua stupenda dolcezza mentosa, la sua confettura di ciliegia nera. Poi la maestosa finezza di base (..) Un gran vino, fra i migliori rossi italiani in assoluto vista la sua massima ricchezza di amore, la sua integrità enologica esecutiva veramente illibata”.

da Luca Maroni – 96 punti – Annuario dei Migliori Vini Italiani 2019

 

Vedi il prodotto

rosso granato

Spezie, caffè macinato, cioccolato, ribes nero e confettura di mirtilli

Avvolgente e lungo, di tannino elegante

scopri di più
Svuota
COD: N/A Categoria:

altre informazioni

abbinamenti

premi e riconoscimenti

Vigneti:
A pergola doppia, nel cuore della Piana Rotaliana, con un’età media di 50 anni. La resa di circa 90q.li/ettaro consente di ottenere uve di grandissima qualità
Suolo:
Terreno sempre ben drenato, supportato da un ricco scheletro ciottoloso-ghiaioso e sabbioso a più strati
Vendemmia:
Raccolta rigorosamente manuale, indicativamente tra metà settembre ed inizio ottobre
Vinificazione e maturazione:
Fermentazione in tini in rovere francese d’alto fusto e maturazione in barrique nuove per almeno 24 mesi
Affinamento in bottiglia:
Non meno di 24 mesi
Prospettiva di consumo:
Mantiene e anzi migliora nel tempo le proprie caratteristiche qualitative. Vino pronto, anche se negli anni a seguire riserverà grandi sorprese. Può infatti essere dimenticato in cantina a lungo

Annata: 2015
Categoria: Rosso secco, molto strutturato
Uve: 100% teroldego
Alcool: 14.0 % vol.
Acidità totale: 5.74 g/l
Zuccheri: 0.30 g/l
Temperatura: Si consiglia di aprire la bottiglia alcune ore prima. Temperatura di servizio 18-20°C
Stato evolutivo: pronto

Tagli importanti di carni rosse alla brace, selvaggina (ottimo con il filetto di cervo con ribes candito) e formaggi a pasta dura. E’ vino da meditazione.

ANNO 2014

Cinque Grappoli FIS – Bibenda 2018 Il libro Guida ai Migliori Vini e Ristoranti d’Italia
90 punti AIS – Vitae La Guida Vini 2018
91 punti Luca Maroni – Annuario dei Migliori Vini italiani
86 punti Gigi Brozzoni & Daniel Thomases – Guida Oro I Vini di Veronelli 2018
86 punti Concorso Internazionale Mundus Vini – Meiningers Weinwelt 2018

altre informazioni

Vigneti:
A pergola doppia, nel cuore della Piana Rotaliana, con un’età media di 50 anni. La resa di circa 90q.li/ettaro consente di ottenere uve di grandissima qualità
Suolo:
Terreno sempre ben drenato, supportato da un ricco scheletro ciottoloso-ghiaioso e sabbioso a più strati
Vendemmia:
Raccolta rigorosamente manuale, indicativamente tra metà settembre ed inizio ottobre
Vinificazione e maturazione:
Fermentazione in tini in rovere francese d’alto fusto e maturazione in barrique nuove per almeno 24 mesi
Affinamento in bottiglia:
Non meno di 24 mesi
Prospettiva di consumo:
Mantiene e anzi migliora nel tempo le proprie caratteristiche qualitative. Vino pronto, anche se negli anni a seguire riserverà grandi sorprese. Può infatti essere dimenticato in cantina a lungo

Annata: 2015
Categoria: Rosso secco, molto strutturato
Uve: 100% teroldego
Alcool: 14.0 % vol.
Acidità totale: 5.74 g/l
Zuccheri: 0.30 g/l
Temperatura: Si consiglia di aprire la bottiglia alcune ore prima. Temperatura di servizio 18-20°C
Stato evolutivo: pronto

abbinamenti

Tagli importanti di carni rosse alla brace, selvaggina (ottimo con il filetto di cervo con ribes candito) e formaggi a pasta dura. E’ vino da meditazione.

premi e riconoscimenti

ANNO 2014

Cinque Grappoli FIS – Bibenda 2018 Il libro Guida ai Migliori Vini e Ristoranti d’Italia
90 punti AIS – Vitae La Guida Vini 2018
91 punti Luca Maroni – Annuario dei Migliori Vini italiani
86 punti Gigi Brozzoni & Daniel Thomases – Guida Oro I Vini di Veronelli 2018
86 punti Concorso Internazionale Mundus Vini – Meiningers Weinwelt 2018