Teroldego Rotaliano Riserva

Descrizione

Per potersi fregiare in etichetta della menzione "Riserva" le uve destinate all'ottenimento di questo vino devono assicurare al prodotto una gradazione minima naturale superiore di almeno un grado rispetto a quella del Teroldego Rotaliano classico.
 Ma non basta. Il vino, prima di essere imbottigliato ed immesso sul mercato, deve essere sottoposto ad un periodo di invecchiamento obbligatorio di almeno due anni realizzato nella nostra cantina mediante la maturazione in piccolo legno. È questo il modo di intendere il Teroldego alla vecchia maniera; il vino matura si in legno ma senza che lo stesso riesca ad interferire minimamente con le sue naturali caratteristiche. Servire a temperatura di 18-20°C.

La bottiglia da 0.375l contiene Teroldego Rotaliano Riserva annata 2010.

Scheda Tecnica

Annata:

2010

Età media dei vigneti:

Superiore ai 50 anni

Sistema di allevamento:

Classica pergola doppia trentina

Sito dei vigneti:

Dalle sottozone del Campo Rotaliano denominate Pasquari, Novali, Pozze

Densità di impianto:

3300 ceppi/ettaro

Suolo:

Terreno leggero, poco profondo (50-70 cm) di buona fertilità e sempre ben drenato, supportato da un ricco scheletro ciottoloso-ghiaioso e sabbioso a più strati

Vinificazione e Maturazione:

Vinificazione tradizionale in rosso. Fermentazione per 15-20 giorni, svinatura e passaggio in piccolo legno per un periodo di almeno 24 mesi

Affinamento:

Dai 4 ai 6 mesi in bottiglia prima di essere messo in commercio

Disponibile in:

  • Bottiglia da 0.75 l
  • Bottiglia da 0.375 l

Alcool:

13,50% vol

Acidità totale:

5,30 g/l

Zuccheri:

1,10 g/l

Estratto secco:

28,50 g/l